13 feb 2013

Politico si Masturba in Webcam: La donna riprende il tutto con il cellulare, Scandalo a luci rosse




PROMO

               



SARZANA – Un esponente politico di Arcola, comune in provincia di La Spezia, ha denunciato due donne, mamma e figlia, come riportato da La Nazione, allaProcura della Repubblica per estorsione.
Le due donne, secondo quanto scritto da La Nazione, avrebbero spedito una lettera all’uomo, in procinto di assumere un importante incarico politico, in cui gli ricordavano quanto avvenuto tra loro, una vicenda a ‘luci rosse’.
Secondo quanto riportato da La Nazione infatti l’uomo politico e la ragazza, militanti dello stesso partito, si sarebbero prima conosciuti poi avrebbero iniziato un intenso scambio di messaggi e video. Nel corso di uno di questi video, come riporta La Nazione:
“Lui si sarebbe slacciato i pantaloni masturbandosi in diretta. Pare l’avesse già fatto un’altra volta. La ragazza che era in compagnia di un’amica in questa occasione ha archiviato tutto il contenuto del video ed ha informato dell’accaduto la madre.”
Martedì 12 febbraio, durante una perquisizione, “sarebbe stato acquisito un filmato dal cellulare della figlia che ritrae il politico intento a masturbarsi”.
Le donne, secondo quanto riportato dal proprio legale, avevano già avvertito il sindaco e della vicenda non se ne era più parlato fino alla proposta di un importante incarico per il politico. La Nazione infine riporta che:
“La madre gli ha scritto la lettera, il politico ha presentato una denuncia in cui ipotizza il reato di estorsione a carico delle due donne. Accusa che loro respingono. E ieri mattina è scattata la perquisizione”.  (blitzquotidiano)


 PROMO

                




Nessun commento: