15 feb 2013

Infortunio di Milito: Stagione finita e carriera a rischio, Inter Amarezza immensa. Video


Infortunio di Milito, Moratti:


PROMO

               




”Quanto accaduto a Milito è una sberla spaventosa, ma il giocatore ha il carattere e la forza fisica per tornare quello di prima”. L’immagine dell’argentino, rannicchiato a terra e straziato da dolore, gli ha tolto il sonno. All’entrata degli uffici della Saras, il presidente Massimo Moratti commenta con amarezza il grave infortunio capitato all’attaccante e, soprattutto, chiude a soluzioni alternative. “Figurarsi se a dodici ore da un episodio del genere ci mettiamo a pensare ad un sostituto, non c’è alcuna possibilità che arrivi qualcun altro”. L’episodio ha spento la soddisfazione per la vittoria in Europa League contro il Cluji e, soprattutto, complicato i piani per la rincorsa Champions in campionato. “Un dispiacere grandissimo, ma sono convinto che non crolleremo, al contrario i compagni di squadra giocheranno anche per lui. Gli obiettivi restano gli stessi”. Al ‘principe’ serviranno almeno 6 mesi per riprendersi dall’intervento e ricominciare ad allenarsi. Nella migliore delle ipotesi potrebbe tornare nella prossima stagione, saltando però la preparazione estiva.
La reazione del tecnico. “Si tratta di una lesione al crociato anteriore e al collaterale esterno con interessamento della capsula. Si tratta di un tipo di infortunio nuovo per Diego, estraneo a tutto quello che lui aveva avuto”. Stramaccioni ha un groppo in gola quando ripete l’esito diagnostico. “Siamo rammaricati a livello umano innanzitutto e poi per quello che è il livello del giocatore. Gli vogliamo tutti bene, Diego è prima un ragazzo straordinario e poi un campione, gli siamo tutti vicini”. (fanpage)






PROMO

              



Nessun commento: